JULIA RETE

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Nuove attivazioni, riattivazioni e subentri

ACCERTAMENTI SICUREZZA POST-CONTATORE

Secondo le disposizioni dell'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas, delibera 40/04
, a partire dal 1 Aprile 2007, per l'attivazione della fornitura su impianti d'utenza nuovi alimentati a gas per mezzo di reti (con l'esclusione di impianti di utenza già alimentati con altro tipo di gas e impianti modificati o riattivati):
Il Cliente finale dovrà presentare al momento della richiesta di attivazione della fornitura di gas alla società di vendita i seguenti moduli debitamente compilati:

MODULI  NECESSARI PER ATTIVAZIONE FORNITURA:


ALLEGATO H
(16 Kb) - Richiesta di attivazione di fornitura di gas da compilare a cura del cliente su facsimile o equivalente;
ALLEGATO I
(100 Kb) - Attestazione di corretta esecuzione dell'impianto da compilare a cura dell'installatore su fac simile o equivalente;
ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI ALLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA'
(1 MB)
- Devono essere compilati dall'installatore e sottoscritti per presa visione dal Cliente finale. Sono redatti per dichiarare i dati tecnici dell'impianto interno secondo quanto previsto dalla normativa vigente;
PROGETTO
- Nei casi previsti dal D.M. 37/08 e/o dal D.M. 12/04/1996;
CERTIFICATO DI PREVENZIONE INCENDI O PARERE FAVOREVOLE DI CONFORMITÀ

- con il protocollo di avvenuta presentazione al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, (per Centrali termiche  aventi potenzialità superiore a 116 kW).
EVENTUALI DICHIARAZIONI DI CONFORMITÀ PRECEDENTI O PARZIALI GIÀ ESISTENTI

- da richiamare e presentare negli allegati tecnici obbligatori a cura dell'installatore.
COPIA DEL CERTIFICATO DI RICONOSCIMENTO DEI REQUISITI TECNICO PROFESSIONALI
(in alternativa è possibile produrre il certificato di iscrizione alla Camera di Commercio, rilasciato in data non anteriore a sei mesi dalla data di richiesta di attivazione, nel quale sia indicata l'abilitazione ai sensi del  D.M. 37/08).

In ottemperanza a quanto previsto dalla Delibera 40/04 e successive modifiche ed integrazioni, in relazione all’art. 16 (procedura di accertamento) si comunica che:
1.   Julia Rete s.u.r.l. sottopone ad accertamento la documentazione solo nel caso in cui essa sia completa, ossia costituita dagli allegati H ed I e da tutti i documenti richiesti dall’allegato I.
2.     Nel caso di esito positivo dell’accertamento su tale documentazione, Julia Rete s.u.r.l. attiva la fornitura di gas.
3.     Nel caso di esito negativo, invia al cliente finale interessato una comunicazione con la quale notifica l’esito negativo dell’accertamento, evidenzia le motivazioni dell’esito negativo ed indica le non conformità alle norme tecniche vigenti riscontrate e gli segnala la necessità di presentare una nuova richiesta di attivazione della fornitura.
4.    Julia Rete s.u.r.l., nel caso in cui gli pervenga la documentazione non completa, invia al cliente finale, e in copia al venditore, comunicazione scritta nella quale indica la parte di documentazione mancante.
5.    Julia Rete s.u.r.l. comunque anche in caso di documentazione incompleta, computa il tempo di attivazione della fornitura di un impianto di utenza nuovo a partire dalla data di ricevimento della seguente documentazione:
a) allegati H ed I, compilati e firmati rispettivamente dal cliente finale e dall’installatore;  
b) copia del certificato di riconoscimento dei requisiti tecnico professionali previsti dal D.M. 37/08.
Tali documenti sono quindi sufficienti per avviare la procedura di attivazione della fornitura.
6.    Julia Rete s.u.r.l., qualora abbia ricevuto la documentazione di cui al precedente comma 5 ed entro e non oltre i 30 giorni lavorativi successivi non abbia ricevuto la documentazione completa:
a) classifica l’accertamento come impedito;
b) attiva la fornitura di gas;
c) non effettua l’accertamento sulla documentazione completa di cui alla precedente lettera B qualora essa gli pervenga oltre i 30 giorni lavorativi successivi alla data di ricevimento della documentazione di cui al punto precedente.
7.    Julia Rete s.u.r.l., qualora non abbia ricevuto almeno la documentazione di cui al punto 5 entro e non oltre i 90 giorni solari successivi alla data di ricevimento da parte del venditore della richiesta di attivazione della fornitura, annulla tale richiesta di attivazione della fornitura di gas dandone comunicazione per via informatica al venditore interessato.
8.    Julia Rete s.u.r.l., qualora gli pervenga segnalazione scritta da parte dell’installatore dell’esito negativo delle prove di sicurezza e funzionalità eseguite a seguito dell’attivazione della fornitura, sospende la fornitura di gas ed invia al cliente finale, e per conoscenza al relativo venditore, una comunicazione scritta in cui:
a)  notifica la segnalazione dell’installatore;
b) segnala la necessità di presentare una nuova richiesta di attivazione della fornitura solo dopo aver provveduto all’eliminazione delle non conformità alla legislazione vigente.
9.    L'accertamento impedito determina:
- l'addebito degli oneri di accertamento;
- l’attivazione della fornitura nei tempi previsti dalla Delibera 168 decorrenti dalla data di classificazione dell’accertamento impedito (30 giorni dopo il ricevimento della documentazione di cui al comma 5);
- la notifica al Comune che non è stato possibile effettuare l'accertamento e che pertanto è opportuna la verifica in loco dell'impianto da parte di tecnici incaricati dal Comune; in caso di verifica dell'impianto da parte del Comune,l'addebito al cliente finale di € 60,00 ferma restando la facoltà del Comune di addebitare al cliente finale ulteriori costi connessi alla verifica stessa.

RIATTIVAZIONE DELLA FORNITURA SOSPESA DAL DISTRIBUTORE A SEGUITO DI UNA DISPERSIONE DI GAS:

Per ottenere la riattivazione della fornitura a seguito di dispersione di gas rilevata sull’impianto di utenza dal servizio di Pronto Intervento da parte del Distributore, è necessario che il Cliente finale presenti il modulo di cui all’ Allegato E compilato e sottoscritto da un installatore abilitato, unitamente ad un certificato attestante il riconoscimento dei requisiti tecnico-professionali o visura camerale nella quale siano riportati i medesimi requisiti.
RECAPITO:

Il Recapito a cui far pervenire la documentazione necessaria all’Attivazione della fornitura di gas è il seguente: Julia Rete s.u.r.l. - Via XXIV Maggio, 12 - 64021 Giulianova (TE).

DOCUMENTAZIONE:

ALLEGATO E
(14 Kb) - Da utilizzarsi in caso di riattivazione di una fornitura sospesa dal distributore a causa di dipersione gas rilevata sull’impianto di utenza dal Servizio Pronto Intervento.
ALLEGATO F
(13 Kb) - Allegato Informativo per richieste di preventivazione lavori pervenute al distributore.
ALLEGATO G
(15 Kb) - Versione da trasmettere al cliente finale alla richiesta di attivazione della fornitura.
ALLEGATO H
(16 Kb) - Allegato da utilizzarsi solo per richieste di attivazione della fornitura pervenute al venditore a partire dal 01/04/07.
ALLEGATO I
(100 Kb) - Allegato da utilizzarsi solo per richieste di attivazione della fornitura pervenute al venditore a partire dal 01/04/07
ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI ALLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA'
(1 MB)
DICHIARAZIONE DI CONFORMITA' DELL'IMPIANTO ALLA REGOLA DELL'ARTE
(81 Kb)
INFORMAZIONI DI SICUREZZA E ANTINCENDIO PER GLI UTENTI DI GAS NATURALE E GP
(336Kb)

Torna ai contenuti | Torna al menu